Heart Check: quando va dal dottore?

Uno stile di vita sano può ridurre significativamente il rischio di infarto. Soprattutto, una dieta equilibrata con abbondanza di frutta e verdura fresca, un esercizio sufficiente all'aria aperta e il minor stress possibile sono importanti. Nave assassina n. 1: Fumo!

Quanto è sano il mio cuore?

Alla domanda cruciale "Quanto è sano il mio cuore?" Il seguente breve autotest ti dà una prima risposta.



Hai risposto sì a più di cinque dichiarazioni? Quindi dovresti fare di più per la tua salute e chiedere consiglio al tuo medico o farmacista. Per rilevare l'attuale cardiopatia, è sempre necessaria una visita medica completa.

Il controllo è la migliore soluzione per il tuo cuore!

Prestare attenzione alla pressione sanguigna, ai livelli di lipidi nel sangue e ai livelli di zucchero nel sangue; farli controllare regolarmente dal medico o dal farmacista. Questi tre fattori insieme al peso sono i fattori più importanti per il cuore - se sono aumentati, è chiamato il quartetto mortale, che aumenta in modo massiccio il rischio di malattie cardiovascolari.

  • Pressione del sangue: uno dei più importanti fattori di rischio è l'ipertensione (ipertensione). In un adulto sano, la pressione arteriosa a riposo è 120/80 mm Hg; da 140/90 mm Hg è parlato di ipertensione. Il cuore deve quindi pompare permanentemente il sangue nei vasi contro la pressione eccessiva. Di conseguenza, la richiesta di ossigeno del cuore aumenta e può portare a una fornitura insufficiente, che può portare ad un attacco di cuore.
  • Colesterolo / lipidi del sangue: il livello di colesterolo troppo alto è - oltre alla disponibilità e alla mancanza di esercizio fisico - determinato principalmente dalla selezione e dalla quantità di cibi grassi. Mentre alti livelli di lipidi nel sangue non causano disagio immediato, possono causare seri problemi di salute a lungo termine: grasso e colesterolo si accumulano sulle pareti del vaso sanguigno, restringendo i vasi sanguigni ("placche") e aumentando il rischio di arteriosclerosi. Soprattutto, il colesterolo LDL svolge un ruolo importante qui.
  • Glicemia: un livello elevato di zucchero nel sangue (diabete mellito) danneggia anche i vasi sanguigni e favorisce la calcificazione delle arterie coronarie. Per prevenire queste ed altre sequele, i pazienti diabetici devono essere consapevoli dei loro livelli di zucchero nel sangue. I valori normali per il digiuno di zucchero nel sangue sono valori fino a 110 mg / dl. Le persone obese hanno un aumentato rischio di sviluppare il diabete.
Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento